Menton

Passeggiata al Monastero dell'Annonciade

Attività sportive, Sport pedestri, Itinerario di escursione pedestre A Menton

1.5 km
  • Passeggiata da Mentone al Monastero dell'Annunciazione. Ultimo residuo dell'antica città di Podium Pini, il monastero dell'Annunciazione è un simbolo per la città di Mentone. Partenza dal sentiero del Rosario di fronte alla stazione degli autobus.

  • Partendo dall'Ufficio del Turismo di Mentone, andare a nord fino alla fine del viale Boyer. Attraversare a sinistra passando sul passaggio pedonale e prendere Verdun Avenue.
    All'altezza della rotonda della stazione degli autobus, si prende il Cammino del Rosario. Questo piccolo sentiero composto da 464 gradini vi porterà fino al Monastero, culla di Mentone.
    Veduta degli antichi Palazzi (Winter, Lutétia) costruiti alla fine del XIX secolo/inizio del XX secolo. Questi antichi hotel avevano...
    Partendo dall'Ufficio del Turismo di Mentone, andare a nord fino alla fine del viale Boyer. Attraversare a sinistra passando sul passaggio pedonale e prendere Verdun Avenue.
    All'altezza della rotonda della stazione degli autobus, si prende il Cammino del Rosario. Questo piccolo sentiero composto da 464 gradini vi porterà fino al Monastero, culla di Mentone.
    Veduta degli antichi Palazzi (Winter, Lutétia) costruiti alla fine del XIX secolo/inizio del XX secolo. Questi antichi hotel avevano una grande capacità di accoglienza. Il più grande di questi è stato il Riviera Palace (200 camere). Durante la seconda guerra mondiale, le loro funzioni si trasformarono e passarono da hotel a ospedale. Poi, alla fine della guerra, furono venduti e divennero residenze particolari. Continuiamo a salire il sentiero fino al Monastero, «ponte» tra le due valli del Carei e il Borrigo, ma le invasioni essendo molto poco visibili, tutto fu spostato nel centro della Città Vecchia. Lungo i 464 gradini possiamo ammirare i quindici oratori edificati in seguito ai voti della sorella di Girolamo di Monléon (due volte sindaco di Mentone), «miracolata» della lebbra. La famiglia De Monléon possiede la sua tomba nel Monastero.
    Storico della culla di Mentone: la cappella fu costruita nel XIV secolo, sulla collina di Puypin («Piazza forte»); nel XIII il castello era già stato spostato sulla Colla Rogna (Rocca della Città Vecchia). Fu Onorato II, Principe costruttore, che fu il primo ad alloggiare nel Palazzo dei Principi, rue Longue (antica Via Romana). All'interno della cripta possiamo ammirare i numerosi ex-voto, proprio come nel santuario di Laghet alla Turbie. I Frati Cappuccini sono partiti circa vent'anni fa, poi sono arrivate le Suore dell'Annunciazione. Attualmente il monastero è stato acquistato dalla città.
  • Tutto l'anno.
  • Lingue parlate

    • Francese
  • Documentazione

    I file GPX \/ KML ti consentono di esportare il percorso dell'escursione sul tuo GPS (o altro strumento di navigazione)
I nostri suggerimenti