img-name-mising

Il Palazzo dei Principi

Sito e monumento storici, Patrimonio storico, Palazzo, Ville d'art et d'histoire A Menton
  • Al 123 della rue Longue si trovava l'antico palazzo dei principi di Monaco, che ospitò durante la Rivoluzione il primo municipio di Mentone. Oggi è trasformato in appartamenti.

  • Nel XV secolo, l'antica casa signorile, costruita da Jean 1er Grimaldi nella rue Longue, fu interamente trasformata nel XVII secolo dal principe Honoré II. Il palazzo fu completato nel 1650. Il principe vi fece apporre una targa commemorativa: «Onorato II, per sostituire l'antica cittadella distrutta dall'opera delle guerre e che doveva più tardi essere restaurata in un momento favorevole, ingrandisce e abbellisce questa casa precedentemente riservata all'uso di un privato, ora a quello dei...
    Nel XV secolo, l'antica casa signorile, costruita da Jean 1er Grimaldi nella rue Longue, fu interamente trasformata nel XVII secolo dal principe Honoré II. Il palazzo fu completato nel 1650. Il principe vi fece apporre una targa commemorativa: «Onorato II, per sostituire l'antica cittadella distrutta dall'opera delle guerre e che doveva più tardi essere restaurata in un momento favorevole, ingrandisce e abbellisce questa casa precedentemente riservata all'uso di un privato, ora a quello dei principi, l'anno del suo giubileo 1650 ».
    Nel XVIII secolo, la residenza principesca ospita allora i servizi del governatore di Mentone. Sotto la Rivoluzione, l'edificio fu inizialmente ristrutturato per ospitare il municipio, poi venduto come bene nazionale. La facciata presenta la particolarità di avere il piano nobile al terzo livello.
    La traversa dei diamanti, situata in prossimità dell'antico palazzo dei principi, permetteva di raggiungere direttamente la riva ai piedi della roccia della città vecchia. Lì c'era un approdo dove i principi potevano attraccare per raggiungere il loro palazzo di Rue Longue. Un aneddoto racconta che le signore della suite principesca avrebbero perso gioielli in questa traversa oscura e difficilmente percorribile. Dopo ogni passaggio, i Mentonesi accorrevano per cercare queste pietre preziose. Più verosimile è quest'altra storia che si riporta: la notte, lo scintillio dei riflessi della luna sul mare faceva pensare allo splendore dei diamanti.
  • Ambiente
    • Città
    • Nel centro storico
  • Lingue parlate
    • Francese
Apertura
Periodi di apertura
  • Tutto l'anno 2022
    Aperto Tutti i giorni
Nos suggestions