© Pango Visual

Appassionato di storia

Appassionato di storia

Percorrere il territorio di Mentone, Riviera & Merveilles significa cimentarsi in un viaggio nel tempo sulle orme degli uomini che hanno fatto la Storia! Dalle origini dell’Uomo ai giorni nostri, le grandi epoche storiche hanno lasciato qui resti eccezionali come da nessuna altra parte…

La Preistoria,

C’era una volta l’uomo

Hai voglia di andare a scoprire i resti lasciati dall’Uomo sul territorio di Mentone, Riviera & Merveilles oltre un milione di anni fa? Dal litorale ai contrafforti del Mercantour, il territorio racconta la storia dei primi uomini come da nessuna altra parte. Grotte, pitture rupestri, museo a cielo aperto della Valle delle Meraviglie: qui la Preistoria è un’avventura da vivere! Si comincia il percorso al museo di Preistoria di Mentone che ti porterà sulle tracce dei primi uomini. Quindi si va di corsa al Museo dipartimentale delle Meraviglie che ci dà le chiavi per scoprire e capire la Valle delle Meraviglie, il museo a cielo aperto più grande d’Europa!

Sulle orme dei Romani,

2000 anni di storia ti guardano dall’alto!

Il territorio di Mentone, Riviera & Merveilles è colmo di storia romana. Amanti della storia, grandi o piccini, bisogna seguire la famosa Via Julia Augusta e camminare sulle orme dei Romani. Fatta costruire da Augusto, permetteva di raggiungere l’Italia e di evitare le montagne in inverno. Questa via leggendaria comprende straordinarie vestigia romane: il maestoso Trofeo delle Alpi a La Turbie, il Monte dei Muli, antico oppido ligure sulle alture di Beausoleil o il Mausoleo di Lumone a Roquebrune-Cap-Martin… La gita è adatta alle famiglie, divertente e all’aria aperta!

All’epoca

del Medioevo…

A testimonianza della presenza dei conti Lascaris-Ventimiglia nella regione, sono sempre più numerosi le fortezze, i castelli e borghi medievali per difendere il territorio. Intorno a queste fortificazioni nascono le città e i paesi attuali: Mentone, Roquebrune, Sospel o La Brigue. Ti aspettano su tutto il territorio delle meravigliose gite alla scoperta del patrimonio medievale. Ci si cimenta in un viaggio indietro nel tempo: nel Medioevo!

La posizione strategica della

Via del sale!

Derrata preziosa nel Medioevo, il sale era merce di scambio sottoposta a forte tassazione. Le famiglie dovevano pagare la gabella, una pesante imposta da qui i conflitti spesso micidiali nelle valli alpine determinate a difendere alcuni privilegi che esoneravano i suoi abitanti dal pagamento di questa imposta. La Via del sale è stata tracciata durante il regno di Carlo Magno per diventare poi una via di comunicazione strategica. Oggi, fa rivivere la storia del trasporto del sale nel territorio del comune di Tenda, confinante con l’Italia.

I nostri suggerimenti