© Charlie Buzenet

Visitare un’area protetta

Normativa e precauzioni

La Valle delle Meraviglie e il Parco nazionale del Mercantour formano due splendidi territori, autentici ma anche vulnerabili. Se costituiscono una ricchezza inestimabile per la destinazione Mentone, Riviera & Merveilles, la loro salvaguardia rimane fondamentale se vogliamo continuare a godere dei meravigliosi scenari e delle specie rare che ci regalano.

Mercantour: un Parco nazionale

per proteggere la natura

Il Parco nazionale del Mercantour vanta straordinari esemplari di fauna e flora rare ed endemiche. Vi sono state censite 8951 specie animali e 2067 specie vegetali. Area protetta per eccellenza, il parco fu istituito nel 1979 con lo scopo di conservare questo patrimonio naturale, di censire la fauna e la flora, di monitorare le specie minacciate, di reintrodurre le specie scomparse… Ma spetta anche ad ogni visitatore adottare alcune precauzioni per la salvaguardia di quegli ambienti naturali.

Visitare

senza minacciare

La normativa applicabile nel cuore del Parco nazionale è indispensabile per svolgere gli incarichi di competenza dell’ente pubblico e conferire ad esso uno statuto di ente di tutela. Nell’area del parco, il decreto istituisce una normativa specifica: la maggior parte delle attività antropiche che potrebbero compromettere la conservazione dei patrimoni vi sono quindi regolamentate (circolazione, edilizia…) o vietate (caccia…).

Le regole da seguire:

Vietato uso di mezzi motorizzati

Nel cuore del parco sono vietati il transito e la sosta di mezzi motorizzati (auto, moto, ciclomotore…). Inquinamento e rumore non consentiti al di fuori delle vie aperte al pubblico transito. Approfittane per respirare aria pura e rimanere incantato dal canto degli uccelli.

Silenzio,

sta crescendo la natura!

I rumori e disagi suscettibili di disturbare la quiete e la tranquillità dei luoghi sono vietati. Questo divieto riguarda in particolare l’uso di apparecchi di trasmissione: radio, lettore portatile con altoparlanti integrati…

INFO PRATICHE

Per conoscere tutta la normativa vigente nel Mercantour, consulta il sito ufficiale del parco.

Campeggio vietato

Direzione rifugi

Ogni notte nel cuore del parco, si lascia la natura tornare padrona perciò è rigorosamente vietato campeggiare, sia nella propria tenda, in macchina o nel proprio camper. Il bivacco è invece consentito tra le 19 e le 9 a un’ora di cammino all’interno dei confini del parco.

Valle delle Meraviglie:

delle regole specifiche

È vietato uscire dai sentieri segnalati al fine di evitare danni alla vegetazione, di degradare e di favorire processi di erosione dei suoli. È ovviamente vietato camminare sulle incisioni rupestri e toccarle. Amici escursionisti, non utilizzate bastoncini da trekking chiodati o con puntali in gomma in modo da evitare di danneggiare il suolo e le rocce.

Viabilità in Val Roya

Come certamente sai, la tempesta Alex ha duramente colpito il nostro territorio il 2 ottobre 2020. Richiamiamo la tua attenzione sul fatto che alcuni accessi ai comuni della Val Roya sono stati duramente colpiti. Al fine di garantirti un’esperienza ottimale qualora ti rechi nella parte centrale e settentrionale del territorio, ti raccomandiamo fortemente di informarti prima presso il punto informativo turistico di Tenda: 0033 4 83 93 98 82 o tende-tourisme@menton-riviera-merveilles.fr.
Alcuni link utili per gli accessi ai sentieri:

Ti ringraziamo per la comprensione e ti auguriamo un piacevole soggiorno nel nostro territorio.

I nostri suggerimenti