© Pango Visual

Mercato coperto

Un sito eccezionale, nel cuore della città

Gironzolando tra le ripide viuzze della città vecchia, scendo progressivamente verso il mare per le maestose rampe di San Michele, ripide scale acciottolate che portano alla banchina di Monléon. Tra il porto di pescatori e la città barocca ai piedi del campanile detto ‘Campanin’ si svela allo sguardo un magnifico complesso colorato e animato: il mercato coperto detto ‘des Halles’, grande centro di aggregazione sociale e della gastronomia di Mentone.

Marie-Laure condivide la sua esperienza. 

Un edificio

ricco di storia

Di fronte a questa imponente costruzione, guardo in alto. Nella parte alta della facciata, scopro come un’orlatura di ceramiche policrome realizzate dalla manifattura locale appartenente alla famiglia Saïssi. Sul frontone spicca una data: 1898. Corrisponde all’età della “bella signora”, splendidamente colorata e più vivace che mai! Incorniciato da imponenti palme testimoni di una lunga storia, il posto mi pare accogliente, attraente e mi affascina per le diverse tonalità di giallo ocra e il colore verde scuro.

BUONO A SAPERSI

Nel 1873, Joseph Saïssi fonda la ditta Faïences Saissi (Maioliche Saissi). Molto presto, tutti i grandi architetti collaborano con la manifattura. Ad ordinare questa mirabile policromia di mattoni e ceramiche per il mercato coperto sarà l’architetto dell’edificio Adrien Rey. A Mentone, le ceramiche Saïssi ornano gli alberghi di lusso Riviera Palace, Winter Palace e Orient Palace. Nel 1925, l’azienda otterrà perfino la medaglia d’oro all’Esposizione Universale delle Arti Decorative.

Mangia cibo fresco

durante tutto l’anno!

Il mercato coperto (Halles) è aperto tutti i giorni fino alle 13. Una quarantina di produttori propongono i loro prodotti all’interno e all’esterno del mercato coperto. Si noterà una presenza ridotta di negozianti il lunedì.

Una vera e propria istigazione

alla golosità!

Fuori, sono attratta dalla freschezza e dai colori locali delle bancarelle dei produttori locali. Mi sento irresistibilmente attratta dalle specialità culinarie locali: torta al limone, socca, barbajuan e altri tortini tipici di Mentone. Al diavolo i chili di troppo, le mie papille sono in allerta. Comincio a fare una piccola degustazione in piena regola… Assaggio di tutto ma non dirlo a nessuno! Faresti altrettanto!

I nostri suggerimenti