© Franck Barbier

Gioia di vivere

Gioia di vivere

Con oltre 310 giorni di sole all’anno, il mare azzurro, i vicoli acciottolati, le facciate variopinte tipiche dello stile italiano, i rigogliosi giardini, i prodotti del terroir e gli studi di artisti, Mentone esprime alla perfezione la gioia di vivere. A Mentone, la ‘dolce vita’ è un’arte della gioia di vivere che si esercita in ogni istante. Vieni con me? Ti faccio vedere…

Marie-Laure condivide la sua esperienza.

Risveglio all’alba,

il ritorno dalla pesca

È presto: banchina Imperatrice Eugénie, sul molo a nord del porto vecchio, i pescatori si stanno già adoperando. Sotto la protezione della statua di San Michele con la testa coperta da un berretto da pescatore, si agitano, scambiano e discutono il prezzo del pesce alcuni buongustai, curiosi, mattinieri. Il ritorno dalla pesca è una scena di vita autentica: tutto è riunito, l’adoperarsi degli uomini, il mare prodigo, la cura del prodotto. Un’orata attira il mio sguardo e finisce nel mio cesto. Dal mare al piatto, c’è soltanto un passo. Pausa

Colazione

in piazzale delle Sablettes

La fame mi attanaglia. Direzione i caffè del piazzale delle Sablettes che offrono un’incredibile vista sulla baia di Mentone. Di umore spensierato, mi accomodo. Il tempo è fermo. Osservo la città piena di vita gustando una fetta di pane con marmellata di limoni. Sotto il sole mattutino dell’estate risplende l’azzurro del mare. Emozione…

Pranzo in

una spiaggia privata

Fare il bagno in mare mi ha fatto venire l’acquolina in bocca. Mi avvio verso una delle terrazze, una più colorata ed esotica dell’altra, di queste spiagge private costeggianti il piazzale delle Sablettes. Questa piccola pausa in un’incantevole ambiente mi permette di ricaricare le energie prima di andare a scoprire uno dei giardini di notevole interesse di Mentone. Assaporare

Sognare

nei giardini

La mitezza del clima di Mentone ha dato vita a magnifici giardini, tutti quanti fonti di ispirazione. Salgo al giardino Serre de la Madone, inserito nell’elenco dei giardini riconosciuti di rilevante interesse pubblico. Lì, mi sento altrove: allontanarsi dal caos urbano, concedersi una pausa al riparo dal caldo sull’orlo della vasca, passeggiare nei vialetti fiancheggiati da piante tropicali, contemplare la vista: il verde è onnipresente, lussureggiante e rilassante. Se il tempo dovesse fermarsi, mi piacerebbe che avvenisse in questo posto. In visibilio…

Incantevole

passeggiata

È ora di incontrare i miei amici per condividere un bicchiere. Imbocco la passeggiata del Sole. Brulica già di gente, animata da questa atmosfera di fine giornata in cui il caldo diventa meno torrido e vede i locali e i villeggianti riprendere possesso delle vie. Cambio poi direzione verso i piccoli vicoli che prediligo e che mi porteranno in piazza ‘aux Herbes’ (piazza delle Erbe). Sinuosi, stretti, a gradini: mi raccontano la storia della città vecchia. Tenerezza…

Autentica

esperienza sensoriale

Piazza ‘aux Herbes’ regala subito uno scenario incredibilmente affascinante: all’ombra dei platani scorre lentamente l’acqua della fontana ‘della Mentonnaise’. Sussurra i propri segreti a coloro che seduti sulle panchine in pietra sono disposti ad ascoltarla. È giunto il momento di godersi un po’ l’aria fresca. Pian piano inizia a fremere la piazza fiancheggiata da terrazze. Vado a ritrovare i miei amici per un bicchiere strameritato. Il tempo scorre lentamente, le risate diventano più sonore e spargono buonumore in piazza. Felicità…

I nostri suggerimenti