© Pango Visual

Evadere nei giardini

Spazi verdi per una boccata d’ossigeno nel cuore della città

“La mia città è un giardino”, un dato di fatto a Mentone e nel suo territorio, paradiso dalla vegetazione lussureggiante. Località storica per chi era solito svernare, favorita dalla mitezza del clima, la città ha attirato numerosi botanici già dal XVIII secolo. Le essenze mediterranee si mescolano a quelle tropicali e subtropicali nei giardini e parchi, uno più singolare dell’altro.  Sono veri e propri spazi verdi dove prendere una boccata d’ossigeno nel cuore della città ciò che dà immenso piacere a tutti!

I giardini di eccellenza

o giardini di notevole interesse

A Mentone, i giardini raccontano una storia risalente al XVIII secolo. Attratti dalla mitezza del clima e dal vivo interesse dei villeggianti ‘invernali’ per la città, alcuni botanici in particolare inglesi introducono delle specie tropicali e subtropicali che si adattano perfettamente al clima di Mentone. Di quell’epoca, hanno lasciato in eredità magnifici giardini! Il giardino Maria Serena, il giardino Serre de la Madone, il giardino Fontana Rosa, il clos du Peyronet (proprietà privata con orto e frutteto), l’orto botanico Val Rahmeh o il giardino Colombières sono quasi tutti accessibili al pubblico. Un patrimonio botanico da scoprire nel corso di visite guidate!

I giardini pubblici,

una pausa immerso nel verde nel cuore della città

Lasciar correre i bambini, meditare, ascoltare il canto degli uccelli, staccare per un attimo dal caos quotidiano… Avviamoci verso i giardini e i parchi pubblici, vere e proprie oasi di pace. A Mentone, il Parco del Pian è un formidabile terreno di gioco di tre ettari piantato ad olivi plurisecolari. Un oliveto disposto a terrazzi a ridosso di collina trattenuti da muri a secco di fronte al mare. Da notare la gestione ecologica del parco: qui ogni primavera vengono portate al pascolo le pecore. I bambini apprezzano il minigolf! I Giardini Biovès offrono una bella passeggiata lunga 800 metri fiancheggiata da essenze esotiche, sculture e fontane. È proprio qui che vengono allestiti le composizioni di agrumi e i cosiddetti ‘jardins de lumières’ (Giardini illuminati) in occasione della Fête du Citron© (Festa del Limone). In aprile, ospitano anche il Festival dei Giardini della Costa Azzurra; a dicembre ospitano le festività di Natale e le sue animazioni. Il Giardino Elysée Reclus, di fronte al mare, giardino zen per eccellenza. Particolare insolito: il giardino ospita un magnifico ficus magnolioide ultracentenario alto 15 metri. Non dimentichiamoci il Giardinetto pubblico ‘des Etats-Unis’ che offre un percorso didattico sul tema della botanica. A Roquebrune-Cap-Martin, pausa al riparo dal caldo nel Parco Capo Martino: tra gli olivi centenari si possono vedere alcune sculture contemporanee. Genitori e piccini si goderanno rispettivamente la buvette e l’area giochi.

Straordinari panorami

A Mentone si trova il Parco naturale dell’Ubac Foran per gli amanti dello sport: sentieri escursionistici e circuiti MTB! A Roquebrune-Cap-Martin, due siti da vedere assolutamente: il parco naturale di Cros de Casté e più in là a 700 metri l’arboreto del Monte Gros piantati ad essenze mediterranee, che funge anche da pista di decollo per i voli in parapendio. Uno spettacolo!

Gli agrumeti,

un inestimabile patrimonio botanico!

Giardino di notevole interesse, la tenuta della Citronneraie, prevalentemente piantata ad olivi e limoni, ospita anche un’ineguagliabile varietà di agrumi e altre famose specie ibride quale il cedro “mano di Buddha” o la combava. Con il tempo, questa proprietà privata è stata dotata di uno straordinario giardino ornamentale di piante tropicali: manghi, canfori, cedri… All’Orangeraie, nessun limone! In questo magnifico giardino di albergo di lusso, già Grand Hôtel de Venise, si trovano soltanto aranci, pomeli e aranci amari… Intorno all’antica residenza estiva dei principi di Monaco, l’agrumeto di Palazzo Carnolès costituisce la collezione di agrumi più importante d’Europa con almeno 137 varietà diverse tra cui alcune rarissime come l’arancio amaro bizzarria. Un giardino prezioso! Straordinaria vista sul Mediterraneo dalla Casetta ossia l’agrumeto comunale di Mentone! In questo giardino paradisiaco si prosegue il lavoro di raccolta dedicata allo studio svolto presso il giardino di Palazzo Carnolès: 150 varietà di agrumi crescono sulle alture di Garavan.

I nostri suggerimenti