Guarda le foto (11)
img-name-mising

Mostra presso la Galleria d'Arte La Renaissance - Collettivo d'Artisti

Culturale, Esposizione, Arti plastiche/grafiche, Pittura, Scultura A Castellar
  • La Galleria del Collettivo di Artisti Plastici apre le sue porte a Castellar.
    4 scultori e pittori hanno riunito le loro opere in
    una galleria unica nel suo genere, con vista spettacolare sulla baia di Mentone (vale la pena di farci un salto !)

  • Castellar, il villaggio che si trasforma e si apre all'arte.
    Quattro appassionati artisti mentonesi, scultori e pittori, si incontrano nel cuore del borgo medievale in un luogo aperto per l'occasione per condividere la loro passione e farla scoprire ad amatori, intenditori e visitatori. Place Clemenceau, una sala che un tempo era un ristorante, è a disposizione del gruppo di artisti visivi e si presta bene all'esposizione. Il luogo ci trasporta tra mare e montagna e lascia spazio...
    Castellar, il villaggio che si trasforma e si apre all'arte.
    Quattro appassionati artisti mentonesi, scultori e pittori, si incontrano nel cuore del borgo medievale in un luogo aperto per l'occasione per condividere la loro passione e farla scoprire ad amatori, intenditori e visitatori. Place Clemenceau, una sala che un tempo era un ristorante, è a disposizione del gruppo di artisti visivi e si presta bene all'esposizione. Il luogo ci trasporta tra mare e montagna e lascia spazio all'immaginazione.

    Daniel Denel, l'iniziatore del progetto, in un'altra vita ha lavorato con il legno, tornendo l'ulivo e poi come artigiano falegname realizza mobili e repliche di decorazioni esistenti su ordinazione. Ha poi continuato a modellare l'argilla e a realizzare stampi in resina alla scuola d'arte di Annecy. Tornato nella zona di Mentone, frequenta una scuola d'arte per il taglio diretto di varie pietre. Oggi e da dieci anni realizza sculture contemporanee in marmo di diversa provenienza, Carrara, Caunes Minervois, Pirenei e in bronzo.
    Florence Duet ha scoperto la scultura negli anni 2000, fino a farla diventare uno stile di vita. La sua arte è essenzialmente dedicata alla rappresentazione del corpo femminile. La sensualità trasuda da ogni sua creazione. L'alabastro, la pietra del Luberon e il bronzo sono i suoi materiali preferiti.
    Gioca con le pietre e le sublima. Più volte premiata, espone regolarmente nella regione. Nel 2014 e nel 2017, Florence ha vinto il primo premio per la scultura al Salone Internazionale degli Artisti del Mondo di Cannes.
    Myriam Fusari
    La sua passione artistica è nata alla scuola d'arte di Mentone. Le sue ispirazioni e i suoi supporti sono numerosi e multiculturali. Nel corso degli anni, Myriam ha addomesticato i materiali fino a sentirsi trasportata dalla pietra. La pietra ollare, l'alabastro, la pietra del Luberon e il bronzo trasmettono le sue emozioni attraverso di essi.
    "Scolpisco, sogno, scolpisco, vivo, scolpisco, dubito, scolpisco, penso, scolpisco, creo" potrebbe essere il suo motto.
    Attraverso l'astrazione figurativa, Myriam Fusari è un'artista che abbellisce la vita.
    Il professionista del gruppo, Patrice Lemaréchal, è laureato in studi plastici e scultura. Il suo talento si manifesta attraverso sculture in gesso e terracotta. Le sue rappresentazioni trasudano forza e vulnerabilità. I suoi dipinti a olio sono realistici e figurativi. Descrivono i paesaggi e le marine della regione di Mentone con un eccellente trattamento delle ombre e dell'acqua. Il gioco di colori giustapposti e i tocchi di luce evocano gli impressionisti.
  • Lingue parlate
    • Francese
Orari
Orari
  • Tutto l'anno 2023
    Aperto Il Sabato, Il Domenica
Chiudi