Tende

Sentiero Cime de la Nauque

Attività sportive, Sport pedestri, Itinerario di escursione pedestre A Tende

  • Itinerario ai margini del Parco Nazionale del Mercantour. Regolare e ripida salita alla vetta, che offre un panorama della Valle Roya da un lato e del Mont Bégo e del Mercantour dall'altro.

  • - Dal Lac des Mesches, salire dal faro 82, in direzione "Vallée des Merveilles", al faro 86, vicino al centro di accoglienza Neige et Merveilles. Dopo il tornante, al segnavia 87, iniziamo la salita nella valle del Taupé.
    - Superiamo il faro 241, la salita continua. Al tag 242, al Pas de la Nauque (2130 m), svoltare a sinistra per l'ultimo ripido sentiero prima della vetta a 2207 m.
    - Scendiamo allo stesso modo e da Neige et Merveilles possiamo fermarci a bere qualcosa.

    Variante per...
    - Dal Lac des Mesches, salire dal faro 82, in direzione "Vallée des Merveilles", al faro 86, vicino al centro di accoglienza Neige et Merveilles. Dopo il tornante, al segnavia 87, iniziamo la salita nella valle del Taupé.
    - Superiamo il faro 241, la salita continua. Al tag 242, al Pas de la Nauque (2130 m), svoltare a sinistra per l'ultimo ripido sentiero prima della vetta a 2207 m.
    - Scendiamo allo stesso modo e da Neige et Merveilles possiamo fermarci a bere qualcosa.

    Variante per escursionisti esperti, IGN 3841 OT map essenziale:
    Possibilità di un lungo anello (ca.8 h) con paesaggi molto vari e poco frequentati in parte fuori sentiero (ancora fuori dal Parco Nazionale) scendendo le creste dalla sommità del Nauque verso est, verso la cresta dello Scaffa, a raggiungere il faro 223, quindi il faro 224 al Pas de la Tranchée, bal. 222, poi 238, i magnifici fienili a nido d'aquila di Gauron (che richiedono un piccolo gancio per beneficiare della vista a picco di St-Dalmas e La Brigue), attraversare la frazione di granai di Gauron e tornare per un bel sentiero nella foresta al parcheggio Lac des Mesces (bal. 237, 236, 235).

    Informazioni turistiche: I locali di Neige et Merveilles erano una volta una caserma ma anche un borgo chiamato La Minière abitato da minatori che estraevano piombo d'argento dalle miniere vicine. Alcune gallerie sono in fase di sviluppo per future visite turistiche.
  • Tutto l'anno.

    Con riserva di condizioni di neve.
  • Lingue parlate

    • Francese
  • Documentazione

    I file GPX \/ KML ti consentono di esportare il percorso dell'escursione sul tuo GPS (o altro strumento di navigazione)
Servizi
  • Servizi

    • Animali ammessi
I nostri suggerimenti