Alte-via-del-sale-3.jpg
©Alte Via Del Sale
Avventura 9Un percorso leggendario

Due giorni di mountain bike sulla Haute Route Du Sel

Non dimenticherete presto questi 2 giorni di avventura in bicicletta. Da Castérino a La Brigue, la Haute Route du Sel si snoda tra Francia e Italia, a oltre 2.000 metri di altitudine. La roccia bianca contrasta con il verde delle cime, l’atmosfera è lunare e il panorama mozzafiato. Passi, fortificazioni, villaggi di collina… i panorami sulla costa mediterranea, sulle Alpi Liguri e sulla Vallée des Merveilles non finiscono mai di stupire. Con i suoi 80 chilometri e 2.000 metri di dislivello, questo tour è riservato a ciclisti esperti.

DurataInizioLivelloStagione ideale
2 giorniCastérinoIntermedioDa fine maggio a metà ottobre

 

Perché ci piace?

Un percorso leggendario, tanto sportivo quanto culturale.

Meravigliosi panorami sul Mediterraneo, sulle Alpi e sul massiccio del Mercantour.

Una sfida sportiva, ma accessibile grazie all’assistenza elettrica.

Giorno 1

Casterino-Don Barbera

L’avventura inizia a Castérino, dove potrete noleggiare le vostre biciclette. Questa prima tappa parte forte, ma grazie all’assistenza elettrica potrete lasciare la valle in tutta tranquillità. Lasciatevi alle spalle la Cascade de Valmasque e il Mont Paracouerte e dirigetevi verso il Col de Tende. Non preoccupatevi, non si tratta di scalare i suoi 46 famosi tornanti! Dalla discesa di Peïrefique si arriva fino al Fort de Tende, dove il sentiero, facile da seguire, si inerpica sul fianco della montagna. La vista sul massiccio del Mercantour rende il tutto ancora più piacevole.

Distanza percorsa: 30 km

Dislivello: D+ 800 m / D-350 m

Altitudine: 1500 m > 2500 m

Dal Col de Tende, spalancate gli occhi. Fort Central, Fort Tabourde, Fort Pépin, Col de la Perle, Col de la Boaira… le strutture militari e le viste panoramiche sono tutte lì per impressionarvi. Ultimo, ma non meno importante, prima del rifugio: il Marguareis. Qui siete sul tetto delle Alpi Liguri. O forse sulla luna? Con tutte quelle rocce calcaree, grotte e faglie lunghe e profonde, c’è di che dubitare. Arrivate al rifugio Don Barbera e lasciatevi coccolare… Possiamo offrirvi la pensione completa: un pasto italiano la sera (deliciozo!), la colazione e un picnic per il giorno successivo.

Giorno 2

Da Don Barbera a La Brigue

Buone notizie: la tappa di oggi prevede meno salite rispetto al giorno precedente. Ma è più lunga. Con una pedalata in Francia e l’altra in Italia, si percorre un tracciato molto arioso, sempre a 2.000 metri sul livello del mare. Quando raggiungete il Mont Saccarel, guardate a sinistra della cima. Tra i rododendri in fiore, una statua di bronzo del Cristo Redentore saluta i vostri sforzi. Dal Pas de Saccarel, poco prima di scendere a La Brigue, mantenete una salda presa sul manubrio. La discesa è lunga e può sorprendere: 1200 metri di pendenza negativa.

Distanza percorsa: 15 km

Altitudine: 1500 m > 2500 m

L’arrivo a Notre Dame des Fontaines segna l’ultima tappa prima di La Brigue. Qualche chilometro più avanti, arriverete a La Brigue. Quale sarà la vostra ricompensa? Un bagno tonificante in uno dei fiumi o un aperitivo su una delle terrazze ombreggiate del villaggio? Se non siete troppo stanchi, tornate in sella e pedalate fino a Castérino per completare l’anello!

Di quali attrezzature avete bisogno?

 

Portate acqua (2 litri a persona al giorno) e snack (barrette energetiche, frutta secca, ecc.) per questi due giorni di avventura. Zaino, pantaloncini da ciclista, guanti, casco, lampada frontale, indumenti caldi per la notte, abbigliamento da pioggia (compresa la protezione per lo zaino!)… Cercate di essere il più compatti e leggeri possibile e di equipaggiarvi con cura.

Piccoli gesti e buoni riflessi

  • Se andate in bicicletta, è già un’ottima mossa per il pianeta: complimenti! Se avete bisogno di bere, utilizzate una borraccia, più pratica e meno inquinante di una bottiglia di plastica.
  • In un ambiente così sontuoso, non lascerete traccia. Ricordate di portare con voi un sacchetto per poter uscire con tutti i vostri rifiuti, compresi quelli organici.
Chi devo contattare?

Potete anche provare questa avventura da soli, ma più siamo meglio è!

Accro des Merveilles a Tende:

Escursioni guidate di un giorno alla scoperta della storia locale.

06 74 76 18 75

VTT MTB a Breil-sur-Roya :

Specialisti nell’organizzazione di escursioni in MTB enduro e all-mountain.

06 78 75 16 64

I nostri buoni indirizzi

Rifugio Don Barbera :

Ai piedi della vetta del Marguareis, un luogo accogliente e una deliziosa cucina italiana! Matteo Eula e Gabriele Mauron

Briga Alta CN, Italia

0039 0174 086157

Auberge St Martin :

La Brigue, piccola taverna dal fascino medievale, volte in pietra, terrazza soleggiata con vista sulle montagne.

2 Place Saint Martin, La Brigue 04 93 53 97 15

Fleur des Alpes :

A La Brigue, piccolo hotel-ristorante a conduzione familiare sulla riva del fiume Cucina familiare locale e stagionale.

1 Pl. Saint-Martin, La Brigue 04 93 04 61 05

Accesso

Per raggiungere Castérino: autostrada A8, uscita Ventimiglia in Italia, seguire le indicazioni per Tende / Vallée dela Roya, bivio a Saint Dalmas de Tende verso Vallée des Merveilles.

Chiudere