© Patrick Varotto

Sulle orme di Cocteau

Cocteau e Mentone, una bella storia

Invaghitosi della città nel 1955, Jean Cocteau ha lasciato il segno a Mentone con la sua energia creativa e innovativa. A testimonianza del suo amore per la città, lascerà in eredità due luoghi mitici e romantici: la Sala Matrimoni e il Bastione. Il museo Jean Cocteau – Collezione Séverin Wundermann costituisce l’ultimo omaggio reso dalla città di Mentone al Principe dei Poeti.

Scopri l’eredità di Cocteau in giro per Mentone!

Il museo Jean Cocteau:

Collezione Séverin Wunderman

Questo museo civico dedicato a Jean Cocteau ospita la collezione Séverin Wunderman.

Attenzione: aperto nel 2011, il museo è attualmente chiuso per motivi tecnici in seguito a un episodio meteorologico avverso nell’ottobre 2018.

Suggerimento

Fare una pausa presso la caffetteria del museo situata sul sagrato. Nel tempo di un caffè, si gode la vista panoramica sul museo, sul mercato coperto, sul mare, sulla città vecchia mentre i bambini si godono il sagrato ornato dal pavimento acciottolato raffigurante una lucertola per correre e divertirsi…

I nostri suggerimenti