© Drone De Regard

Fontan

Seguendo la corrente

Fontan è un paesino di poco meno di 300 abitanti fondato nel 1616 per volere del duca di Savoia, allo scopo di farne una stazione di sosta per i portatori di sale diretti in Piemonte. La sua posizione vicino alla strada che portava al mare agevolava così il rifornimento di acqua. Ameno, il paese di Fontan vanta oggi un patrimonio naturale e culturale che conquisterà qualsiasi visitatore di passaggio.

ThomThomThom

Paesino dove fare una sosta e il bagno nel fiume Roya.

Thom

5 buoni motivi per visitare Fontan

Il suggestivo fiume scintillante al sole

Le costruzioni colorate lungo il corso d’acqua

Un retaggio pastorale alle porte del Mercantour

La pittoresca frazione di Berghe da scoprire

La pittoresca frazione di Berghe da scoprire

Viabilità in Val Roya

Come certamente sai, la tempesta Alex ha duramente colpito il nostro territorio il 2 ottobre 2020. Richiamiamo la tua attenzione sul fatto che alcuni accessi ai comuni della Val Roya sono stati duramente colpiti. Al fine di garantirti un’esperienza ottimale qualora ti rechi nella parte centrale e settentrionale del territorio, ti raccomandiamo fortemente di informarti prima presso il punto informativo turistico di Tenda: 0033 4 83 93 98 82 o tende-tourisme@menton-riviera-merveilles.fr.
Alcuni link utili per gli accessi ai sentieri:

Ti ringraziamo per la comprensione e ti auguriamo un piacevole soggiorno nel nostro territorio.

Il sentiero botanico:

essenze preziose

Il sentiero è composto da due parti: una zona molto soleggiata dove si trova una vegetazione che ha bisogno di poca acqua: lo scotano, le tignamiche, i cisti, il leccio… Quindi una zona più ombreggiata con castagni pluricentenari, eriche, felci… Una bella passeggiata immersa nel verde!

Inaugurato nel 2007, il sentiero in sé risale in realtà a tempi remoti. Sono state rinvenute delle piccole abitazioni voltate chiamate “casouns”, costruite per ospitare temporaneamente gli abitanti quando venivano a coltivare i loro campi.

PASSEGGIATE & ESCURSIONI

Qui le vette più alte raggiungono una quota superiore ai 2000 metri e numerosi pascoli e boschi sono inclusi nel perimetro del Parco nazionale del Mercantour. Di che invogliarti a passeggiare all’aria aperta! Dei sentieri escursionistici come il circuito della Céva o il sentiero di Groa permettono di contemplare delle meraviglie naturali come le gole di Bergue scavate negli scisti rossi.

Edifici & patrimonio

di Fontan

Inaugurata nel 1632, la chiesa della Madonna della Visitazione non manca di attrattiva. Inserita nell’elenco dei beni culturali (Monumenti Nazionali), fu adibita ad ospedale durante le guerre di Successione spagnola e austriaca. Sopraelevata nel XVIII secolo, è sovrastata da una cupola campanaria multicolore e possiede un organo e un orologio del XIX secolo. Poco più in là si può apprezzare il fascino della cappella di San Bernardino costruita all’inizio del XVIII secolo.

Berghe

La frazione di Fontan

Non lasciare Fontan senza passeggiare a Berghe. Delle escursioni ti portano in quota verso le frazioni di Berghe Inferiore e Berghe Superiore. Salendo verso il Parco nazionale del Mercantour, il percorso è vertiginoso… Un sentiero costeggiante lo scisto rosso e i castagneti che si snoda lungo il fianco della montagna ti porta in ambienti abitati dall’uomo fuori dal tempo, arroccati come nidi d’aquila.

I nostri suggerimenti